Accoglienza ai migranti

L’immigrazione è uno dei fenomeni più complessi e controversi degli ultimi decenni e costituisce per tutte le organizzazioni civili, nonché per i cittadini, una delle principali sfide, che Casa Emmaus ha deciso di cogliere. Gli anni dedicati all’accoglienza insegnano come il tema dell’integrazione richieda una sempre maggiore partecipazione attiva dei migranti residenti ai diversi aspetti della vita sociale (lavoro, istruzione, associazionismo), mediante la promozione di azioni a livello locale.
Casa Emmaus gestisce tre diverse strutture:
1. SPRAR Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, autorizzazione del Ministero dell’Interno, da luglio 2015
2. CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria), autorizzazione della prefettura dal mese di ottobre 2015
3. Due comunità di accoglienza per minori, autorizzazione n. 3445/2017 del 27/01/2017   e   11574/2017 del 30/03/2017
la-rinascita-migranti

La rinascita

SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati)

Autorizzazione del Ministero dell’Interno, da luglio 2015

Una “seconda accoglienza” destinata ai richiedenti e ai titolari di protezione internazionale, l’Ente attuatore è il Comune di Iglesias mentre l’Ente gestore è Casa Emmaus. Le nazionalità sono le seguenti: Camerun, Costa d’Avorio, Nigeria e Somalia. Sostegno:

  • Attività di supporto psicologico finalizzato al sostegno delle difficoltà emotive e comportamentali sia di gruppo che individuali
  • Servizio legale con l’obbiettivo di rendere i beneficiari coscienti della loro condizione giuridica di stranieri richiedenti asilo o titolari di protezione internazionale o umanitaria;
  • Servizio sociale per sostenere gli individui singoli e i nuclei familiari dello Sprar per prevenire e risolvere situazioni di bisogno

Attività interne:

  • Laboratori di italiano
  • laboratorio di informatica/orientamento al lavoro
  • laboratorio di cucina
  • laboratorio sociale/legale
  • gruppo dinamico
  • laboratorio di conoscenza del territorio

Attività esterne:

  • pulizia del verde
  • attività varie (campagne di
  • solidarietà)
  • laboratorio gioielli
  • corso apicultura

Durata: variabile Posti: 20 Personale: 1 coordinatrice, 3 operatori, 1 operatore legale, 1 assistente sociale, 1 psicoterapeuta Sede: Via Pasteur e Via Sant’Antonio, Iglesias

CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria)

Autorizzazione della prefettura dal mese di ottobre 2015 Il CAS è un centro di prima accoglienza per i migranti del territorio, la maggior parte di loro proviene dal Ghana, dal Gambia, dalla Nigeria, dalla Costa D’Avorio e dal Camerun.  A loro viene offerto un sostegno:

  •  sanitario
  •  psicologico
  •  educativo
  •  di mediazione culturale
  •  legale

Attività interne:

  • Laboratorio di alfabetizzazione, lingua italiana;
  • laboratorio di tappeti;
  • laboratorio di panificazione;
  • laboratori di cucina ed educazione alimentare;
  • laboratorio di riciclo;
  • laboratorio di gioielli;
  • gruppo di educazione sessuale.

Attività esterne:

  • Scolarizzazione e alfabetizzazione;
  • laboratori musicale e teatrale;
  • attività sportiva;
  • attività di integrazione e di volontariato.
Durata: variabile; Posti: 33 Personale: 10 tra cui mediatori culturali e linguistici; 1 responsabile sanitario, legale, delle attività, della logistica e della scuola
 Sede: Località Cuccuru Tiria, Eremo

Due comunità di accoglienza per minori

Autorizzazione n. 3445/2017 del 27/01/2017   e   11574/2017 del 30/03/2017

Casa Emmaus gestisce due strutture per MSNA una denominata “La Tenda” e l’altra “Al Khaima”, i minori provengono in prevalenza dal Senegal, dalla Guinea, dalla Costa d’Avorio, dalla Nigeria, dal Mali, dal Bangladesh, dal Gambia e dal Ghana. Ai ragazzi viene offerto il sostegno attraverso:
  • Percorsi psicoterapici e psichiatrici con incontri quindicinali (per gli ospiti che hanno bisogno di tale supporto);
  • colloqui educativi settimanali;
  • gruppo appartamento settimanale in cui vengono affrontate le dinamiche di gruppo;
  • gruppo di orientamento legale.

Attività interne:

  • laboratorio di educazione alimentare
  • laboratorio di giardinaggio
  • laboratori ludici di alfabetizzazione
  • affiancamento personalizzato all’alfabetizzazione della lingua italiana e alla scolarizzazione

Attività esterne:

  • Laboratorio di teatro ed arti espressive;
  • laboratorio pizza;
  • cineforum;
  • laboratorio musicale;
  • visita alla moschea per la preghiera del venerdì;
  • gite periodiche volte alla conoscenza del territorio ospitante.

Durata: variabile ; Posti: 6 e 10; Personale: 1 coordinatore,1 supervisore di equipe, 1 psicoterapeuta, 1 psichiatra, 1 medico, 4 mediatori culturali, 1 operatore legale, 2 educatori, 1 OSS, 4 operatori sociali, 1 volontaria di servizio civile, 3 operatori notturni

Sede: Via Veneto e Via Cilea, Iglesias

Comments are closed.